Terminal Intermodale Adriatico


Documento di Politica Aziendale

“Terminal Intermodale Adriatico S.r.l. esercita l’attività di terminal portuale intermodale con servizi logistici di sbarco-imbarco navi, carico-scarico treni e automezzi, movimentazione e deposito merci; confezionamento e sconfezionamento prodotti, recupero e messa in riserva di rifiuti.
La società è presente fin dal 1994 a Porto Marghera affacciata alla Laguna di Venezia e nasce come riconversione di un’area industriale dismessa. Denominata fino al 2015 Centro Intermodale Adriatico è diventata poi Terminal Intermodale Adriatico.
La Direzione di Terminal Intermodale Adriatico S.r.l. dichiara che è sua volontà procedere all’applicazione ed al miglioramento dei Sistemi di Gestione di Salute e Sicurezza sul Lavoro, Ambiente e Qualità, istituiti sulla base dei requisiti delle norme UNI ISO 45001/2018, UNI EN ISO 14001/2015 e UNI EN ISO 9001/2015.
In particolare, in tutte le fasi della propria attività, l’azienda riconosce come prioritari:

  • la Salute e Sicurezza sul Lavoro, la tutela della salute dei lavoratori e la prevenzione dei rischi;
  • la tutela dell’Ambiente e la prevenzione dall’inquinamento;
  • le esigenze espresse od implicite dei Clienti.
Per ottenere, nel tempo, il miglioramento dei sistemi di gestione implementati, la Direzione si impegna a:
  • mantenere la conformità a tutte le leggi e regolamenti vigenti, nonché alle altre prescrizioni sottoscritte dall’azienda, relativi alla Salute e Sicurezza sul Lavoro, all’Ambiente ed alla Qualità;
  • perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni aziendali, in termini di sicurezza, ambiente e qualità.
  • privilegiare le azioni preventive e le indagini interne a tutela della sicurezza e salute dei lavoratori e dell’ambiente, in modo da ridurre significativamente le probabilità di accadimento di incidenti, infortuni, malattie professionali o altre non conformità;
  • assicurare che l’informazione sui rischi aziendali sia diffusa a tutti i lavoratori;
  • garantire la consultazione dei lavoratori, anche attraverso il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, in merito agli aspetti della sicurezza e salute sul lavoro;
  • garantire che tutti i lavoratori siano formati, informati e sensibilizzati per svolgere i compiti loro assegnati in materia di sicurezza, ambiente e qualità, promuovendo la partecipazione del personale all’attuazione dei sistemi di gestione, per il raggiungimento degli obiettivi aziendali (definiti in forma realistica e misurabile) e favorendone la crescita professionale;
  • far fronte con rapidità ed efficacia a necessità emergenti nel corso delle attività lavorative;
  • promuovere la cooperazione tra le varie risorse aziendali, la collaborazione con le organizzazioni imprenditoriali e con gli enti esterni preposti;
  • migliorare la qualità dei servizi offerti;
  • riesaminare, periodicamente, la politica, gli obiettivi e l’attuazione dei sistemi di gestione di Ambiente, Qualità e Salute e Sicurezza, allo scopo di ottenere un miglioramento continuo del livello di sicurezza e salute sul lavoro, di protezione ambientale e della qualità del servizio offerto.
Gli obiettivi principali della Società sono i seguenti:
  • monitorare lo stato di soddisfazione dei clienti/fornitori;
  • ricercare costantemente sul mercato soluzioni innovative e DPI che riducano gli infortuni e i mancati infortuni;
  • aumentare la cultura per il mantenimento dell’ordine e della pulizia del Terminal;
  • adottare le migliori tecniche disponibili, economicamente sostenibili, per l’attuazione delle attività aziendali nell’ottica della prevenzione delle possibili forme di inquinamento e di impatto ambientale;
Il documento della Politica per la Sicurezza sul Lavoro, l’Ambiente e la Qualità è comunicato sia internamente che esternamente, a tutte le persone che lavorano per l’organizzazione o per conto di essa, utilizzando i mezzi ufficiali di Terminal Intermodale Adriatico S.r.l.